La Cassazione ( Cass.civ. sez. I ord. 15 febbraio 20921 n. 3858) chiarisce che la rettifica della erronea annotazione in conto corrente non costituisce diritto autonomo del correntista ma consegue alle vicende estintive correlate al titolo che ha dato luogo a quella annotazione, di talchè non può essere soggetta a prescrizione. ” proprio perché la […]Continue reading

0

La Suprema Corte (Cass.civ. sez. II  ord. 4.2.2021 n. 2635 rel. Scarpa) ripercorre l’orientamento interpretativo maturato anteriormente alla entrata in vigore dell’art. 69 disp.att. cod.civ., così come novellato nel 2012. In forza di principio di diritto affermato dalle sezioni unite del 2010, la tabella millesimale che rispecchi i valori proporzionali delle singole unità e non […]Continue reading

0

Una recente pronuncia della Suprema Corte (Cass.civ. sez. VI-2 ord. 15 febbraio 2021 n. 3847 rel. Scarpa) ripercorre principi  consolidati riguardo alla valenza probatoria del consuntivo approvato e non impugnato e ribadisce  che le poste relative alle morosità dei singoli, relative ad esercizi precedenti, non costituiscono nuova ragione di credito, avendo mero valore ricognitivo, ma formano parte […]Continue reading

0

L’art. 12 comma 3 quater l.3/2012, come introdotto dall’art. 4 ter comma 1 lettera f), d. l. 137/2020 convertito nella l. 176/2020, comporta la conversione ipso iure in voto positivo del voto negativo espresso dall’Agenzia delle Entrate rispetto alla proposta di accordo di composizione della crisi avanzata dal debitore, qualora ricorrano due condizioni: quale prima […]Continue reading

0

lo ha stabilito la Corte di legittimità (Cass.civ. 1 febbraio 2021 n. 2177) con riguardo al caso di un un pensionato deceduto in un incidente stradale, a cui il Tribunale di Lamezia Terme aveva riconosciuto solo il danno non patrimoniale,   rigettando la  domanda di risarcimento del danno patrimoniale da lucro cessante, integrato dalla perdita […]Continue reading

0

E’ quanto ha stabilito Cass.civ. sez. I ord. 26 gennaio 2021 n. 1474, cassando con rinvio un decreto della Corte d’appello di Ancona che aveva invece ritenuto di omettere l’audizione dei figli minori infradodicenni: “Con decreto depositato il 16 marzo 2018, il Tribunale di Pesaro, su ricorso di B.E. , affidava i figli minori Ac.As. […]Continue reading

0

E’ quanto afferma la corte di legittimità in una recente pronuncia (Cass.civ. sez. VC-3 ord. 21 gennaio 2021 n. 1107), statuendo su un caso in cui un passante era caduto, a seguito della presenza di acqua saponata sul marciapiede davanti ad una profumeria,  riportando lesioni. L’istruttoria svolta nei gradi di merito aveva evidenziato che la […]Continue reading

0

I genitori di un bambino nato con gravi malformazioni, totalmente invalidanti, hanno citato in giudizio il ginecologo  e l’azienda ospedaliera  per sentirli condannare al risarcimento dei danni subiti. In causa è emerso che la  donna aveva contratto un’infezione da citomegalovirus e si era rivolta al medico, poi convenuto in giudizio,  alla 22° settimana di gestazione, onde verificare se […]Continue reading

0

La Corte di legittimità (Cass.civ. sez. I sent. 23 dicembre 2020  n. 29411) ha chiarito i prinpci che devono governare il calcolo del dies a quo relativamente al decorso del termine di prescrizione dell’azione di ripetizione dell’indebito nei confronti della banca, ove siano effettuate dal correntista rimesse sul conto. La Cassazione,  accogliendo il ricorso incidentale […]Continue reading

0

un caso particolare quello affrontato da Cass. civ. III, ord. 11 gennaio 2021 n. 200:  un paziente giunge in pronto soccorso con una cefalea sospetta e tuttavia viene dimesso, salvo poi dover essere urgentemente operato il giorno successivo per un ictus che era già in corso (o comunque prevedibile) al momento dell’accesso alla struttura sanitaria. […]Continue reading

0